Il blog di Cerro al Lambro e Riozzo

Cerro e Riozzo tutto in un solo blog

In arrivo una colata di catrame

Posted by wivocerro su maggio 15, 2008

Da il cittadino del 14 maggio

Tem, un vertice tra i comuni sulla nuova tangenziale est
Riunione d’urgenza dei comuni del Sudmilano di fronte alla tangenziale est est che si è messa di nuovo a correre, dopo un anno abbondante di (quasi) stasi. Oggi in Broletto a Melegnano i sindaci di tutto il circondario riapriranno le mappe dell’autostrada da costruire prima di Expo 2015, con milioni di automezzi in marcia verso Rho e le infrastrutture milanesi ferme al 1970. L’attenzione, oltre che sulla Tem, è puntata sulle cosiddette opere accessorie, o integrate, che costituiscono un lungo elenco dalle porte di Milano a quelle di Lodi. La riunione si confronta con due scadenze: entro fine mese sarà pubblicato il bando di gara (individuando così il costruttore, che sborserà 1,7 milioni di euro per poi rifarsi coi pedaggi), e sempre entro maggio la provincia di Milano incontrerà di nuovo i centri del melegnanese per chiedere un nuovo ok. Ma proprio sulle opere integrative alla Tem si è apre un cambiamento di scenario: la provincia, nell’informare i comuni del bando di gara, ha inviato una documentazione dove le strade di interesse locale non rispecchiano esattamente i termini di fine 2007, quando andò in porto il sospirato Accordo di programma per il sì a Tem, Brebemi e Pedemontana. O almeno, cambiano alcune strade rispetto al momento dell’accordo firmato a larghissima maggioranza. Oggi si tratterà quindi di capire se la nuova proposta provinciale sulla rete integrativa sia la soluzione definitiva, o faccia paura a qualcuno. Secondo quanto è dato sapere, l’ipotesi provinciale è giudicata «di grande interesse anche se inevitabilmente cambia alcune carte in tavola». Insomma, potrebbe essere l’assetto definitivo quanto un mutamento troppo repentino. Di sicuro palazzo Isimbardi non ha chiesto ai comuni di riesumare la gronda di Dresano – una strada che aveva scatenato per anni il putiferio – ma propone di intervenire a sud di Melegnano con una parallela alla est est, una sorta di “tangenziale 2” che interessa le amministrazioni di Cerro, Vizzolo e Melegnano. La strada, con l’evidente scopo di alleggerire il traffico nei tratti urbani delle provinciali di Melegnano, sarà oggetto di attente valutazioni nell’assemblea odierna. Altre ridefinizioni sembra interessino la Cerca e la Sordio-Bettola: il potenziamento della due strade fra Vizzolo, Colturano e Dresano in alcuni tratti è disegnato in modo tale da impattare con i fabbricati, risultando di fatto impraticabile. Urgono quindi chiarimenti. Insomma, l’ennesimo step della est est, la gara d’appalto, non si presenta privo di conseguenze a livello comunale. «Ma del resto noi possiamo ancora vigilare sugli sviluppi dell’autostrada – dichiara Mario Valesi, primo cittadino di Dresano -; non bisogna pensare che l’accordo di programma abbia consegnato definitivamente le chiavi ad enti superiori a noi. Anche perché l’accordo di programma prevede appunto un collegio di vigilanza». Concetti ribaditi dal collega Enrico Ceriani di Vizzolo: «Alla fine del mese oltre al bando di gara avremo una riunione in provincia. È estremamente importante arrivare a quella data con unità di intenti fra le amministrazioni del melegnanese».Emanuele Dolcini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: